Progetto cofinanziato dal Fondo Europeo dello Sviluppo Regionale

La magia del Carnevale tra i banchi di scuola

Continua la fortunata collaborazione tra istituti scolastici e Carnevale di Fano
Vulòn e Musica Arabita, insegnanti d’eccezione

L’Ente Carnevalesca, in collaborazione con il Comune di Fano e con il grande supporto di Bricocenter e del suo direttore Danilo Crosio, ha dato vita anche quest’anno al progetto Carnevale-Scuole, ideato e curato dal consigliere Nicola Anselmi, portando all’interno degli istituti scolastici fanesi la tradizione del personaggio del Vulon e della Musica Arabita e rinnovando così nei giovani studenti l’interesse per quella che è la manifestazione più importante della regione Marche.

La prima parte del progetto vede la presenza all’interno degli istituti scolastici del Vulòn, impersonato da Paolo Casisa, il quale durante gli incontri con i bambini, racconta la storia e le origini del Carnevale e della nostra maschera ufficiale. Incontri resi ancora più interessanti e divertenti grazie alla presenza della Musica Arabita capitanata da Daniele Gaudenzi che con il suo gruppo folcloristico ha coinvolto insegnanti ed alunni a suonare e ballare con loro. Altro importante appuntamento sono le gite alla Fabbrica del Carnevale dove i bambini possono visionare e toccare con mano le varie fasi della realizzazione dei giganti di cartapesta.

Il progetto, nato lo scorso anno, ha ritrovato le adesioni da parte dei dirigenti scolastici e di tante associazioni, che hanno permesso così di ampliarlo e concretizzare nuove idee e nuove iniziative ad esso correlate. Come ad esempio la mostra fotografica all’interno dell’istituto Corridoni di viale Gramsci, intitolata “El Carnevalon: la bottega dell’allegria”, attiva dal 5 al 25 febbraio che espone più di 70 immagini storiche del Carnevale di Fano, fortemente voluta dalla dirigente del Circolo Didattico San Lazzaro, dottoressa Elvira Pagliuca e coordinata da Sara Olivieri ed Elwin Anthony Van Dijk, sempre molto attivi all’interno dell’istituto.

Si conferma anche quest’anno la presenza delle artiste esperte in creatività all’interno dei plessi scolastici che, per conto dell’Ente Carnevalesca, guidano e supportano alunni e insegnanti nella preparazione delle mascherate per le sfilate della domenica mattina. Di fondamentale importanza anche la partecipazione di Bricocenter Fano, che ha finanziato tutto il materiale necessario per lo svolgimento dei laboratori. Un aiuto concreto che sottolinea l’attaccamento alle manifestazioni del territorio da parte del punto vendita di via Einaudi 26. Ed è anche grazie a loro che il tradizionale Carnevale dei bambini della domenica mattina si anima di colori e vivacità rimanendo sempre fedeli al tema portante di quest’anno: la tutela dell’ambiente. Si ringraziano quindi: Rosaria Ricci, Chiara Perugini, Barbara ed Emanuela Orciari. “L’Ente Carnevalesca tiene particolarmente a questo progetto – sostiene la presidente Maria Flora Giammarioli – perché dà modo così di guardare in maniera positiva al futuro della manifestazione più importante della città, stimolando così l’arte del Carnevale nei più piccoli. Ringraziamo pertanto tutti i dirigenti degli istituti, gli insegnanti, chi ha collaborato, i genitori e tutti i bambini”. Appuntamento quindi al Carnevale dei Bambini, tutte le domeniche alle ore 10.00 ad ingresso gratuito, sul percorso di viale Gramsci, adulti compresi.

Click to Hide Advanced Floating Content