Autore: Giulia Antognozzi

Per l’ultima domenica di Carnevale pronti 60 quintali di dolciumi e l’annullo filatelico ufficiale

l Carnevale di Fano si appresta a vivere la sua ultima domenica di festa (19 febbraio) con la terza sfilata dei carri allegorici per la gioia dei bambini, che sfileranno al mattino (ingresso gratuiti) e delle famiglie che invece assisteranno all’evento principale del pomeriggio (biglietti su carnevaledoifano.com).

Sarà un’ultima occasione per ammirare i grandi carri allegorici e per partecipare al getto, il lancio di oltre 60 quintali di dolciumi sulla folla. Una caratteristica che anche quest’anno ha portato nella terza città delle Marche migliaia e migliaia di visitatori da tutta Italia, “armati” di ogni cosa pur di raccogliere il maggior numero di caramelle e cioccolatini. Un’usanza che negli anni ha portato l’organizzazione ha realizzare il “prendigetto” un cono che si impugna al contrario utilizzato proprio per accaparrarsi un bottino ancor più generoso di dolcezze.

Quello di Fano è anche il Carnevale più antico d’Italia che porta in scena quest’anno ben 13 carri allegorici. Quelli di seconda categoria sono sei e altrettanti sono quelli di prima: Carnevale di Fano Story e Pacevolissimevolmente di Giovanni Sorcinelli ‘Gióx’ e Mauro Chiappa dell’Ass. Fantagruel, Come sarebbe stato il passato se il future fosse arrivato prima di Valeria Guerra dell’Ass. Gommapiuma per caso, Pop Connection di Luca Vassilich dell’Ass. Carnival Factory, The Dark Side 50TH di Matteo Angherà dell’Ass. Carnival Factory e il nuovo carro della Musica Arabita, una strampalata band che suona gli oggetti più strani. C’è anche un mini-carro dedicato a Samantha Cristoforetti, vista la collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana e al tema dell’edizione 2023: Spazio all’arte.

 

Dalle ore 12 di domenica 19 febbraio, al Palazzo del Carnevale (Palazzo Bracci Pagani) sarà possibile richiedere l’annullo filatelico sulle cartoline dedicate al Carnevale e non solo.

Questo timbro sarà disponibile per 60 giorni presso gli uffici postali che offrono il servizio di annullo per poi essere ritirato ed essere esposto presso il Museo storico delle Poste e delle Telecomunicazioni.

 

Tornando alla sfilata del pomeriggio tra gli ospiti ci saranno: Geoff Harrison sindaco di St Albans città inglese gemellata con Fano, il console italiano in Inghilterra Luciano Rapa, il senatore Antonio De Poli, le rappresentanti delle “batteriste Italiane” la prima community dedicata interamente alle batteriste donne in Italia, i bambini del consiglio comunale di fano Città delle Bambine e dei Bambini.

 

Da quest’anno al Carnevale torna anche la lotteria che mette in palio, come primo premio, un’autovettura, una Aixam dalla concessionaria Ford Eusebi, mentre il secondo premio è un programma di abbonamento di 6 mesi del Personal Fitness Lab e il terzo una bicicletta elettrica di Cascioli.

 

Il Carnevale tra convegni, musica e spazio convegni, musica e spazio

In attesa del terzo e ultimo corso mascherato di domenica 19 febbraio, il Carnevale di Fano si appresta a vivere un altro intenso fine settimana. Si inizia domani (venerdì 17 febbraio) alle ore 18 al Palazzo del Carnevale (Palazzo Bracci Pagani) con la tavola rotonda dal titolo “Una comunità in scena: il Carnevale di Fano tra identità e festa”, interverranno la prof.ssa Barbara Piermattei, Maria Flora Giammarioli (Presidente Ente Carnevalesca) e Davide Frulla (ufficio Europa Turismo Comune di Fano).

Alle 21, al Teatro della Fortuna è in programma un concerto curato dalla Fondazione Teatro della Fortuna e Orchestra Sinfonica Rossini dedicato ai Pink Floyd e ai 50 anni dell’album “The dark side of the moon”, protagonista anche del carro firmato da Matteo Angherà. Per info: 0721 800 750 e www.vivaticket.it.

Sabato 18 febbraio alle ore 12,30 “A pranzo con i carristi” a Vita da Pacos a Roncosambaccio (per info 335 134 5450) mentre alle 17, in piazza XX Settembre, sarà possibile assistere alla dimostrazione di robotica di Rosita, il robottino che viene inviato nello spazio per verificare la presenza di altre forme di vita.

Infine, alle 20,30 al Mediterraneo Show Restaurant ci sarà il Veglione ufficiale della Carnevalesca con premi per la miglior maschera singola, di coppia e gruppo (per info: 0721 548 682 / 331 198 6451).

Il Carnevale di Fano protagonista alla Bit con la Musica Arabita, il getto e la sua tradizione

Quella del Carnevale di Fano alla Bit è stata una vera e propria “invasione”. Questa mattina, infatti, una delegazione fanese guidata dall’assessore al Turismo Etienn Lucarelli, dalla presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli, dal vice presidente Stefano Mirisiola, dal consigliere Saul Salucci e da alcuni rappresentanti della Musica Arabita ha fatto visita alla più importante Borsa Internazionale del Turismo per promuovere le date della prossima edizione (28 gennaio, 4-11 febbraio 2024). Oltre ad un momento istituzionale nello stand della Regione Marche in cui lo stesso presidente Francesco Acquaroli ha sottolineato la valenza della manifestazione, la delegazione del Carnevale di Fano ha percorso in lungo e in largo il padiglione Bit distribuendo allegria, con la Musica Arabita, e dolcezze, con caramelle e cioccolatini del getto.

 

“E’ stata una grande opportunità per il nostro Carnevale – sottolinea Lucarelli – perché c’erano veramente tanti tour operator interessati alla nostra manifestazione e più in generale alla nostra città. La promozione oggi più che mai è fondamentale per distinguersi e attirare turisti”.

La visita della delegazione fanese ha attirato anche le telecamere delle tv nazionali che hanno ripreso Musica Arabita e getto. “Il folclore e il calore del nostro Carnevale non è passato inosservato e molte Regioni hanno interrotto la loro promozione incuriosite dal nostro passaggio”.

Il Carnevale di Fano sfiora il tutto esaurito ma fa il pienone con il getto dei dolciumi

La seconda sfilata dei carri del Carnevale di Fano sfiora il tutto esaurito, circa 12.500 gli spettatori, ma ha fatto registrare il pienone in termini di getto. Oltre i 60 quintali di dolciumi che sono stati lanciati dai carri anche dalle tribune hanno partecipato alla festa contribuendo con almeno altri 15 quintali.

La domenica è iniziata alle 10 con il Carnevale dei Bambini e la sfilata delle scuole del territorio; è proseguita con il Carnevale in Sup e con la pedalata in maschera prima di lasciare spazio alla tradizionale sfilata del pomeriggio.

Ad aprirla, come sempre, è stata la presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli, accompagnata dal vice presidente Stefano Mirisola, dal sindaco Massimo Seri, dal Prefetto di Pesaro e Urbino Emanuela Saveria Greco, dall’assessore al Turismo Etienn Lucarelli, dall’assessore alla Cultura Cora Fattori, dalla maschera ufficiale del Carnevale di Fano El Vulón, dalla sindaca di Viterbo Chiara Frontini, dal Presidente Avis Viterbo Luigi Ottavio Mechelli e dal Presidente Avis Fano Giuseppe Franchini. Presenti anche gli atleti della Vigilar Virtus Volley Fano, squadra che sta guidando la classifica del girone Bianco della serie A3 maschile e della Essepigi Fano Rugby, formazione che sta disputando i play-off per la promozione in serie B. Presenti anche i ragazzi della cooperativa sociale Nuovi Orizzonti.

Ad intrattenere il pubblico anche Raffi & XXENERGY, una cantante che sta avendo grande successo dopo aver aperto alcuni concerti dell’ultimo tour di Vasco Rossi che per l’occasione è stata accompagnata dall’autore Roberto Casini. Ospiti di questa seconda domenica sono stati il fumettista Marco Martellini e l’illustratore Marco D’Agostino.

Poi spazio ai carri, a partire dai 6 di seconda categoria, al mini-carro dedicato a Samantha Cristoforetti e ai 6 carri di prima categoria: Carnevale di Fano Story di Giovanni Sorcinelli ‘Gióx’ dell’Ass. Fantagruel (Sul carro le Finaliste regionali de “La Bella D’Italia” Marche e Romagna, Raffy e XXENERGY), Pacevolissimevolmente di Giovanni Sorcinelli ‘Gióx’ e Mauro Chiappa dell’Ass. Fantagruel (Sul carro la Scuola di danza “Progetto danza” di Alice Vegliò), Come sarebbe stato il passato se il future fosse arrivato prima di Valeria Guerra dell’Ass. Gommapiuma per caso (Sul carro la Scuola di danza “Accademia dello spettacolo”), Pop Connection di Luca Vassilich dell’Ass. Carnival Factory (Sul carro ASD ginnastica Aurora Fano), The Dark Side 50TH di Matteo Angherà dell’Ass. Carnival Factory (Sul carro la Scuola di danza “ADS Dancing Time” di Valentina Berloni) e il nuovo carro della Musica Arabita.

Ricordiamo che quest’anno al Carnevale torna anche la lotteria che mette in palio, come primo premio, un’autovettura, una Aixam dalla concessionaria Ford Eusebi, mentre il secondo premio è un programma di abbonamento di 6 mesi del Personal Fitness Lab e il terzo una bicicletta elettrica di Cascioli.

Spazio e arte mai così vicini Dialogo tra l’artista Michelangelo Pistoletto e l’astronauta Paolo Nespoli

Spazio e arte sembrano così lontani, ma diventano indispensabili per interpretare la realtà e la vita di tutti i giorni. Nel hanno discusso oggi pomeriggio l’artista Michelangelo Pistoletto e l’astronauta italiano Paolo Nespoli nella sede della Fondazione Carifano in un appuntamento inserito all’interno del programma del Carnevale di Fano 2023. Tra aneddoti e racconti è stata delineata la grande capacità che ha l’arte di rendere così vicino lo spazio.

“Nel mio lavoro l’arte rispecchia lo spazio così come è – ha detto il maestro Michelangelo Pistoletto -. Posso dire che la verità sullo spazio è il tempo. La verità intesa come lo specchio che non può mentire e illustra quindi quello che c’è sullo spazio e sul tempo. L’arte appunto è la visione e la capacità di vedere lo spazio e il tempo”. Pistoletto poi espone il concetto di Terzo Paradiso. Il Terzo Paradiso è stato utilizzato dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) ed ESA (Agenzia Spaziale Europea) per la missione VITA (acronimo di Vitalità, Innovazione, Tecnologia e Abilità) dell’astronauta italiano Paolo Nespoli. “Il Terzo Paradiso nasce da una antica parola persiana che segna un giardino protetto. Si mettevano delle pietre facendo una piccola rotonda per proteggere e far crescere la natura all’interno di esso. Ed è lì che con l’artificio si costruisce un giardino artificiale. Ed è così che ci sono delle meraviglie, ma anche il degrado della natura”.

“Nello spazio si va per due cose – ha osservato Paolo Nespoli -: Innanzitutto si fanno esperimenti dove le cose sono strane perché non c’è forza di gravità. Inoltre andiamo nello spazio per imparare, per vedere l’universo e stare meglio sulla terra”. Nespoli si è soffermato su come è vista l’Italia dallo spazio: “E’ molto bella, devo dire che tutti gli astronauti guardano dalla stazione internazionale con grande ammirazione il nostro Paese, non a caso la civiltà nasce in Italia”. Per stringere un legame tra la terra e lo Spazio, Nespoli ha raccontato del progetto Space 3: “Space 3 è stato uno strumento per portare la gente di tutti i giorni nello spazio e a sua volta portare lo spazio nelle case. I cittadini prendevano le immagini scattate dallo spazio e le mettevano sovrapposte con le immagini fatte sulla terra creando così una forma di arte”.

“Davvero interessate e stimolante questo confronto – ha spiegato la presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli -. Devo ringraziare sia Nespoli che Pistoletto per aver delineato uno scenario così interessante e illuminate. Arte e spazio, sembrano così lontani ma questo pomeriggio è stata data prova che sono così vicini”.

Il Carnevale di Fano pronto per la seconda sfilata con il lancio di oltre 60 quintali di dolciumi

Il Carnevale di Fano si sta preparando al secondo corso mascherato e lo sta facendo con una anteprima d’eccezione. Oggi pomeriggi, infatti, c’è grande attesa per l’arrivo in città del Maestro Michelangelo Pistoletto e dell’astronauta Paolo Nespoli che terranno un incontro dal titolo “L’artista e l’Astronauta (ore 17,30 sala di rappresentanza della Fondazione Carifano). Poi, dalle 19,30 il centro storico ospiterà la “Notte dei Colori” con djset, sfilata dei carri di seconda categoria (ore 21) e live set alle 22 con Dario Rossi.

La giornata di domenica inizierà con il Carnevale in Sup, organizzato da Maredentro, con ritrovo alle ore 10 alla Tensostruttura del Lido ed arrivo previsto per le ore 12 alla Darsena Borghese.

Poi tornerà ad essere protagonista viale Gramsci con il Carnevale dei Bambini al mattino (dalle ore 10, ingresso gratuito) e quello tradizionale dalle ore 15 (ingresso a pagamento).

Ad aprire la sfilata, come sempre, sarà la presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli, accompagnata dal sindaco Massimo Seri, dalla maschera ufficiale del Carnevale di Fano El Vulón, dalla sindaca di Viterbo Chiara Frontini, dal Presidente Avis Viterbo Luigi Ottavio Mechelli e dal Presidente Avis Fano Giuseppe Franchini. Ci saranno anche gli atleti della Vigilar Virtus Volley Fano, squadra che sta guidando la classifica del girone Bianco della serie A3 maschile e della Essepigi Fano Rugby, formazione che sta disputando i play-off per la promozione in serie B. Presenti anche i ragazzi della cooperativa sociale Nuovi Orizzonti.

Ad intrattenere il pubblico ci sarà anche Raffi & XXENERGY, una cantante che sta avendo grande successo dopo aver aperto alcuni concerti dell’ultimo tour di Vasco Rossi. Ospiti di questa seconda domenica saranno il fumettista Marco Martellini e l’illustratore Marco D’Agostino.

Poi come sempre spazio alle mascherate, ai carri di seconda e prima categoria, che dopo il primo giro di presentazione sfileranno lanciando quintali e quintali di dolciumi prima di farsi ammirare nell’affascinante giro della luminaria. Attesa anche la sfilata del nuovo carro della Musica Arabita, un carro innovativo che si illumina dall’interno creando un gioco di luci davvero magico. La Musica Arabita (dal dialetto fanese “Arrabbiata”), che quest’anno compie 100 anni è una stravagante street band che, dal 1923, accompagna le sfilate suonando gli strumenti più bizzarri e strampalati (i batanaj) come campanacci, caffettiere, pentoloni, ombrelli, tenaglie e quant’altro.

Ricordiamo che quest’anno al Carnevale torna anche la lotteria che mette in palio, come primo premio, un’autovettura, una Aixam dalla concessionaria Ford Eusebi, mentre il secondo premio è un programma di abbonamento di 6 mesi del Personal Fitness Lab e il terzo una bicicletta elettrica di Cascioli

Un week end colorato dal Carnevale con due feste per bambini, “L’artista e l’astronauta” e la Notte dei Colori

Dopo il successo della rima sfilata e in attesa del secondo corso mascherato il Carnevale di Fano si appresta a vivere un week end ricco di appuntamenti.

Si inizia domani (venerdì 10 febbraio) con il Veglione dei bambini in maschera alle ore 16 al Mediterraneo Show Restaurant. L’animazione è a cura di Baby Party Topolino ed è previsto un premio per la migliore maschera. Ingresso euro 5. Info ai numeri: 0721.548682-331.1986451.

Alle ore 18, nella Sala di Rappresentanza della Fondazione Carifano è invece in programma la presentazione del libro, a cura di Raffaella Manna e Silvano Clappis, “Paolo Furlani: l’incanto della scultura”. A seguire, al Palazzo del Carnevale (Palazzo Bracci Pagani) inaugurerà la mostra dedicata allo stesso Paolo Furlani curata da Raffaelle Manna e Giulio Marcucci ed organizzata da Silvano Clappis e Carlo Bruscia.

Tante iniziative da appuntarsi in agenda anche sabato 11 febbraio. Si comincia alle 14,30 al campo da Rugby Falcone-Borsellino con il Torneo Carnevalesco di Touch-Rugby organizzato da Ssd Fano Rugby e Touch-Rugby “Scotadet”.

Alle ore 16,30 a Fano Center è in programma un’altra festa per i più piccoli con “Carnevale in Galleria”. A garantire l’animazione saranno quelli di ArFun Animasion con il trucca bimbi, palloncini modellabili e giochi di magia mentre Teatrino Rosso si esibirà in un coinvolgente spettacolo dal vivo.

Nella Sala di Rappresentanza della Fondazione Carifano, alle ore 17,30 la possibilità di ascoltare il dialogo tra il Maestro Michelangelo Pistoletto e l’astronauta Paolo Nespoli dal titolo “L’artista e l’Astronauta”. Sarà una interessante occasione di approfondimento resa possibile grazie al patrocinio dell’Asi e alla Collaborazione della Fondazione Carifano.

A Carnage Collective, dalle 19,30 in centro storico il compito di “aprire” la seconda edizione della Notte dei Colori con la selezione musicale di Giovi P., Freakme, Giacomo Fioranelli e Satomi. Notte dei Colori che entrerà nel vivo alle 21 con la sfilata dei carri di seconda categoria, maschere, Musica Arabita, Abbracci Gratis e getto di dolciumi. Dalle 22, in piazza XX Settembre, live set con Dario Rossi e Carnage Collective Showcase.

Buona la prima per il Carnevale di Fano tra arte, spazio, dolci, i pazzi e i grandi carri allegorici

“Amami che qui ogni giorno è Carnevale….” intona il brano cantato da Davide Mattioli e scritto da Roberto Casini (autore tra gli altri anche di Vasco Rossi) dedicato al Carnevale di Fano che ha suonato oggi per la prima volta. E non poteva esserci augurio migliore anche per il debutto della manifestazione fanese, baciata dal sole e da un folto pubblico (circa 10.000 persone al pomeriggio), che sin dal mattino si è fatto coinvolgere dal Carnevale dei Bambini dove migliaia di piccoli studenti hanno sfilato lungo il corso mascherato dispensando sorrisi e stelle filanti.

Un’anteprima alla sfilata del pomeriggio in cui i protagonisti sono stati i carri allegorici dedicati al tema dell’edizione 2023 “Spazio all’arte” ma anche i tanti ospiti che hanno aperto il corteo insieme alla presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli, al presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, al sindaco di Fano Massimo Seri, all’assessore al Turismo di Fano Etienn Lucarelli, all’onorevole Antonio Baldelli e tanti altri ancora. Attesissimo il trio proveniente da “Tutti Pazzi per Rds”. Ciccio, Rossella Brescia e Baz dopo essere saliti sul carro dedicato al Vulón (la maschera ufficiale del Carnevale di Fano) si sono fatti trascinare dal divertimento del getto prima di fare sfoggio della loro simpatia e dalla torretta della direzione, insieme allo speaker ufficiale Francesco Minuz, hanno salutato il pubblico con simpatiche gag. “Fano non è solo bellissima – hanno detto in coro Ciccio, Rossella e Baz – ma ha un Carnevale stupendo, persone che si sanno divertire in maniera sana e con grande educazione. E poi c’è il getto, un’esperienza davvero unica, ci siamo divertiti davvero tanto al Carnevale di Fano, siete pazzi ‘quanto’ noi”.

Poi spazio ai carri allegorici dedicati a Steampunk (narrativa fantastica), arte pop, Poesia da Dante ad Alda Merini e all’album “The dark side of the moon” dei Pink Floyd in occasione dei 50 anni dalla sua pubblicazione. Davvero di impatto il nuovo carro della Musica Arabita, realizzato per i 100 anni della stampalata band, soprattutto nella versione della luminaria con le luci che lo coloravano dall’interno. Apprezzato anche il carro dedicato all’astronauta Samantha Cristoforetti e grazie al patrocinio con Asi (associazione Spaziale Italiana) il prossimo 11 e 12 febbraio a Fano arriverà un altro astronauta, Paolo Nespoli, che insieme all’artista Michelangelo Pistoletto illustrerà il Progetto “Spazio ed Arte” che ben si sposa con il tema della manifestazione. Tra l’altro, nell’ultimo fine settimana (18-19 febbraio) ci sarà anche Rosita, il robottino utilizzato per scoprire se esistono tracce di vita su altri pianeti.

Va ricordato che Il Carnevale di Fano, è tra i 6 carnevali italiani scelti dal MISE e da Poste Italiane per un annullo filatelico dedicato ai carnevali più antichi d’Italia.

Quest’anno viene anche riproposta la lotteria del Carnevale che mette in palio, come primo premio, un’autovettura, una Aixam dalla concessionaria Ford Eusebi, mentre il secondo premio è un programma di abbonamento di 6 mesi del Personal Fitness Lab e il terzo una bicicletta elettrica di Cascioli.

Il Carnevale di Fano prende il via tra arte, spazio, dolci, i pazzi e i grandi carri allegorici

Il Carnevale di Fano torna finalmente in tutto il suo splendore e con un evento ricco di sorprese e dolcezze. Si inizia domenica 5 febbraio (sabato 4 al Palazzo del Carnevale ci sarà l’inaugurazione della mostra dedicata ai 100 anni della Musica Arabita) come sempre al mattino quando lungo viale Gramsci andrà in scena il Carnevale dei Bambini. Una festa tutta per i più piccoli e, soprattutto, per le scuole del territorio che sfileranno lungo viale Gramsci con le loro mascherate. Sul viale saranno posizionati anche i carri che poi diventeranno protagonisti, dalle ore 15, della sfilata principale.

Ad aprire il corteo, oltre alla presidente dell’Ente carnevalesca Maria Flora Giammarioli e al sindaco Massimo Seri, ci saranno autorità di ogni ordine e grado, l’immancabile Vulón (la maschera ufficiale del Carnevale di Fano) e gli ospiti della prima domenica: Rossella Brescia, Ciccio e Baz direttamente dalla trasmissione “Tutti Pazzi per Rds”, un trio che tutte le mattine, tiene compagnia a migliaia e migliaia di ascoltatori con le loro gag e i loro scherzi telefonici. Presente anche una delegazione dell’amministrazione comunale e di studenti della scuola primaria Giosuè Carducci di Cantiano, uno dei comuni della provincia di Pesaro e Urbino maggiormente colpito dalla terribile alluvione del settembre scorso.

Tra gli ospiti anche il Maestro Danilo Murzilli, la Cover Band “Abba the Best”, San Marino Comics, i calciatori del Fano Calcio e rappresentanti del Carnevale di Novara.

 

Poi il Carnevale entrerà nel vivo con la sfilata delle mascherate e dei carri allegorici quest’anno legati dal tema “Spazio all’Arte”. Il primo giro è quello dedicato alla presentazione delle opere dei maestri carristi, il secondo quello del getto (saranno lanciati nelle 3 domeniche circa 180 quintali di dolciumi della ditta Dulciar) il terzo è quello della luminaria.

Attesa anche la sfilata del nuovo carro della Musica Arabita, un carro innovativo che si illumina dall’interno creando un gioco di luci davvero magico. La Musica Arabita (dal dialetto fanese “Arrabbiata”), che quest’anno compie 100 anni è una stravagante street band che, dal 1923, accompagna le sfilate suonando gli strumenti più bizzarri e strampalati (i batanaj) come campanacci, caffettiere, pentoloni, ombrelli, tenaglie e quant’altro.

Quest’anno viene anche riproposta la lotteria del Carnevale che mette in palio, come primo premio, un’autovettura, una Aixam dalla concessionaria Ford Eusebi, mentre il secondo premio è un programma di abbonamento di 6 mesi del Personal Fitness Lab e il terzo una bicicletta elettrica di Cascioli.

La “Musica Arabita” fa 100

La Musica Arabita è un patrimonio che, in occasione dei suoi 100 anni, vogliamo celebrare, enfatizzando la simpatia e il suo legame con la tradizione cittadina”. Il sindaco Seri annuncia le importanti attività in occasione dei 100 anni della Musica Arabita. La principale novità riguarda un carro totalmente nuovo, frutto di un impegno comune tra diversi soggetti della città di Fano, tra cui l’amministrazione comunale e l’ente Carnevalesca.

Allegria, gioia, spensieratezza – afferma il sindaco Seri -: ecco ciò che esprime la Musica Arabita. Siamo davvero felici di celebrare questi 100 anni. Questa banda, nata nel 1923, è riuscita a interpretare la tradizione popolare cittadina diventando davvero un motore di felicità e buon umore. Quindi siamo qui oggi a festeggiare questo bellissimo traguardo”.

“Insieme all’Ente Carnevalesca abbiamo preso atto che il carro su cui sfilava abitualmente la Musica Arabita aveva terminato il suo corso – spiega l’assessore al Turismo Etienn Lucarelli -. Infatti, per problemi legati allo châssis non erano più presenti i requisiti di agibilità. Pertanto, si è manifestata l’urgenza di un carro totalmente nuovo ma che non aveva l’adeguata copertura economica. Grazie ad un nostro contributo, insieme a quello della Repubblica di San Marino e alla sensibilità mostrata dall’Emporio di Luana Riminucci e dall’azienda Omar, siamo riusciti a garantire questo nuovo e bellissimo carro”.

“Il carro – precisa la presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioliè dedicato a Paolo Vicini e rappresenta un vero palcoscenico maestoso e viaggiante che permetterà idealmente alla musica di Fano di portare allegria in tutto il mondo. E’ stato studiato anche in relazione al nuovo tema del carnevale, che unisce tradizione e innovazione, arte e scienza. Domenica potrà essere svelata questa nuova opera d’arte che speriamo ci terrà compagnia per i prossimi 100 anni. Un plauso lo voglio rivolgere al grafico pubblicitario Daniele Carboni che ha ideato il carro, in collaborazione con Cristina Fenocchi e l’Ing. Valter Adanti”.

 

Mostra dedicata al centenario della Musica Arabita

E’ programmata per sabato 4 febbraio 2023 la mostra che alza il sipario sui 100 anni della Musica Arabita dal titolo “Musica Arabita..100! Una banda storica fanese molto cara ad Alberto Berardi che ha sempre sostenuto come quella della Musica Arabita sia un’esperienza nata “come risposta intelligente e come sfida, ai salotti dei nobili che facevano musica in lussuosi palazzi. Fano ha inventato il jazz all’italiana con questa banda di suonatori che trova il segreto del suo successo nel suo motto ‘divertire divertendosi’, ora e sempre”.

Grazie alla sensibilità dell’assessorato agli Eventi, in collaborazione con l’ente Carnevalesca, è stato creato questo momento, il quale ripercorre e mette in luce quanto sia stato incisivo il contributo della Musica Arabita per la comunità fanese.

L’allestimento è stato curato da Raffaella Manna, Giulio Marcucci, Enrico Tosi, Silvano Clappis, Carlo Bruscia e Gloria Riberti e sarà visitabile fino a martedì grasso nello spazio espositivo “Diana Art Gallery” di Palazzo Bracci Pagani che per la durata della manifestazione si trasformerà nel Palazzo del Carnevale. In esso saranno esposti strumenti storici, documenti multimediali, abiti di scena degli anni ’40-’50, immagini storiche, lettere, manifesti e le mitiche valigie che hanno accompagnato i componenti durante i loro lunghi viaggi. Insomma, un viaggio con la Musica Arabita lungo 100 anni.