La Calunnia è un Venticello
Posted by

La Calunnia è un Venticello

Carro di Prima Categoria 2019
di Pierluigi Piccinetti

Il carro è nato in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dalla morte del grande musicista pesarese Gioacchino Rossini. L’idea prima del carro ricorda l’ incontro del giovanissimo Rossini (9 anni), con Fano, quando venne a suonare  la viola in orchestra, nell’antico Teatro della Fortuna  del Torelli. Si dice che Gioacchino in quel contesto mostrò simpatia per una fanciulla coetanea. Da qui si è sviluppata l’allegoria unendo, al fatto menzionato, l’amore non nascosto del maestro per la buona cucina per cui spesso all’epoca veniva bonariamente preso in giro.

Il carro è preceduto da un piccolo complesso rappresentato dal prete Don Basilio, personaggio che canta “la calunnia …”, attorniato dai simboli propri della famosa aria del “Barbiere”. In primo piano si evidenzia il boccascena del torelliano “Theatrum fortunae”  da cui esce la figura di Rossini bambino intento a suonare la viola con, alla sua sinistra, la bambina con un cuore di stoffa in mano. In alto, si erge la grande e imponente figura di Rossini che “suona”, con un lungo coltello, un prosciutto  a mo’ di violino, interpretando uno “spartito-menù” posto davanti a sé su una tavola imbandita.

A destra e a sinistra, a scalare, escono delle mani guantate da cameriere, che sostengono sei piatti di portata; in ognuno è posta una figura che rappresenta un’opera di Rossini. E’ facile riconoscere i personaggi di opere famose come “Il barbiere di Siviglia”, “L’Italiana in Algeri”, “ Orfeo”, “Guglielmo Tell”, “Otello il moro di Venezia” e “L’occasione fa il ladro “. Più in alto La Sfera Grande di Pomodoro con sopra un cigno in volo, simboli di Pesaro e di Rossini.

Sul retro del carro campeggia la cattedrale tra le nuvole a ricordare “Il viaggio a Reims”, città che i protagonisti dell’opera non raggiunsero mai.

Tra le guglie c’è una “gazza ladra” dell’omonima sonata rossiniana con tanto di anello tra il becco. Ai lati i palchi del Teatro del Torelli con comparse in costume.

Il carro è stato realizzato dall’Associazione Carristi Fanesi diretti da Ruben Mariotti con la collaborazione dell’autore.

 

0 Commenti disabilitati su La Calunnia è un Venticello 8345 29 gennaio, 2019 Carri e mascherate gennaio 29, 2019