Carri e mascherate 2019
Posted by

Carri e mascherate 2019

1^ Categoria

 

 

TITOLO:  “LA CALUNNIA E’ UN VENTICELLO”

 Progetto: Pierluigi Piccinetti

Realizzazione: Carnival Factory

 

In occasione delle celebrazioni nazionali rossiniane per il 150° anniversario della sua morte, viene realizzato questo carro allegorico che vuol rendere onore al grande compositore Gioacchino ROSSINI e nello stesso tempo, con bonaria ironia, intende sottolineare un noto aspetto della sua personalità consistente nell’amore non nascosto per la buona cucina, infatti le caricature dell’epoca lo “calunniavano” rappresentandolo grasso a dismisura a causa dei suoi peccati di gola.

 

 

TITOLO:  “BOLLE…IN GABBIA ”

 Progetto: Paolo Furlani

Realizzazione: Associazione Gommapiuma per Caso

 

La  donna viene rappresentata da un’enorme gabbia metallica, simbolo del consumismo, oggetto di business industriale nella cosmetica, nella moda e nei prodotti di uso domestico. Il ventre della donna/gabbia si apre e dal suo interno si liberano i figuranti che interpretano e simboleggiano la donna nel ruolo imprenditoriale e di successo, spezzando via tutti i luoghi comuni.

 

 

TITOLO: “Viva la Frida!! Viva la revolucion!!

Progetto: Anna Mantonavi

Realizzazione: Carnival Factory

 

Questo carro vuole essere un omaggio alla rivoluzionaria Frida Kahlo e alla sua storia ricca di dolore, passione, cultura, coraggio e forza. La maestra carrista ha voluto ricreare una foresta di colore dalla quale emergono figure e personaggi dei dipinti dell’artista. Il personaggio principale centrale è appunto Frida Kahlo in un mix dei suoi più celebri autoritratti. Ben visibile anche una delia indossata dall’artista dove all’interno è raffigurato Diego Rivera, suo amore e tormento. Ai lati di Frida, due cuori provenienti dal dipinto “Le due Frida”, così come al centro sotto di lei ritroviamo le forbici, riprese dalla stessa opera. Il resto verrà svelato direttamente su viale Gramsci la prima domenica di Carnevale.

 

 

TITOLO: “Carnevale di Fano”

Progetto e realizzazione: Carnival Factory

 

Questo gigante di cartapesta avrà il compito di aprire le sfilate del Carnevale di Fano 2019, di ospitare  i rappresentanti dei Carnevali gemellati e le Madrine. Il carro sarà composto da una serie di Vulòn che circonderanno la protagonista del Carnevale di Fano 2019: la Vulona, che spadroneggerà al centro della struttura.

 

Mini Carri

TITOLO: El Vulòn
Bozzetto e realizzazione – Mauro Chiappa – Fantagruel

La figura del Vulòn torna protagonista e si riprende il posto che gli spetta nell’olimpo delle maschere carnascialesche. El Vulòn spadroneggia in piedi sull’Arco d’Augusto, contornato da alcuni quadri raffiguranti la maschera originale realizzata dall’artista Rino Fucci nel 1951. El Vulon è un’antico spadaccino, armato si di spada ma che finge di suonare il liuto mentre in realtà è tutto intento a guardarsi intorno furbesco.

 

TITOLO: “UonderUoman”
Bozzetto e realizzazione – Daniele Mancini Palamoni e Gianluca Isotti

Il miglior rimedio per ‘ri-valorizzare’ le qualità delle donne è creare un personaggio femminile con tutta la forza di Superman e in più il fascino di una donna brava e bella”. Con questa idea, Wonder Woman, il personaggio immaginario dei fumetti creato dallo psicologo William Moulton Marston e dal disegnatore Harry G. Peters ha preso vita nel 1941. I maestri carristi Daniele Mancini Palamoni e Isotti Gianluca hanno voluto dedicare un mini carro alla celebre eroina intitolandolo “Uonderuoman”. “Le W sono state sostituite dalle ‘U di Uomo’ perché vogliamo evidenziare come la donna moderna abbia ampiamente dimostrato di non essere affatto il ‘sesso debole’ . Al contrario spesso dimostra di essere superiore all’uomo come abilità nel lavoro, nelle responsabilità, nella conduzione della casa e della famiglia, riuscendo al tempo stesso ad essere moglie, madre e lavoratrice”.

TITOLO: “Poesia…Pazzia”
Progetto e realizzazione di Mauro Chiappa – Fantagruel

Il Carnevale di Fano 2019,  a 10 anni dalla sua scomparsa, celebrerà, grazie al genio del carrista Mauro Chiappa e alla realizzazione dell’associazione Fantagruel, la grande poetessa, scrittrice e aforista italiana. La donna allo specchio, i riflessi della vita, i versi in forma di canzone e musica. La caricatura della poetessa al centro della scena in un gioco di specchi e rimandi, di versi e note in un’intensa e lirica composizione.

TITOLO: I giovani: motore e colore del mondo
Progetto e realizzazione – Lorenzo Furlani – Liceo Nolfi/Apolloni

Il Carnevale si contraddistingue come evento satirico-allegorico, che offre spunti di riflessione sui costumi e vizi della società nella quale si svolge. Per questo, Lorenzo Furlani, lo studente ideatore del bozzetto, ha realizzato un disegno dalla forte spinta satirica, che prova ad avviare un ragionamento sul mondo in cui i giovani vivono. Il tema principale dell’elaborazione grafica è “Giovani: colore e motore del mondo”, interpretato attraverso delle sagome di ragazzi che cavalcano il mondo e prendono il controllo di un pianeta ormai malato, che vomita le sue lordure, ovvero tutto ciò che c’è di sbagliato al suo interno e che provoca malessere sociale. I giovani hanno l’entusiasmo di usare ingranaggi e passioni (il libro, l’energia, il desiderio di stare insieme in modo inclusivo) per comunicare un messaggio di pace e amore. Dalle alte ciminiere delle fabbriche, infatti, non esce fumo nero, ma una massa di colori vivaci che le ricopre ed esplode in simboli pacifici ben riconoscibili.

 

Collaborazione con Costa Parchi
TITOLO: “COSTA PARCHI EDUTAINMENT”
Realizzazione: Associazione Carnival Factory

Sul carro sono presenti alcuni simboli dei quattro parchi tematici: “’ITALIA IN MINIATURA” è rappresentata da uno scorcio dei palazzi veneziani e dal campanile che domina piazza San Marco, un divertente scivolo con un bambino che esprime tutta la sua felicità sono le caratteristiche del parco acquatico di  “AQUAFAN”, e coloratissimi pesci tropicali ricordano  l’“acquario di Cattolica” e infine uno squalo  ci porta direttamente al parco “OLTREMARE” di Riccione. Il carro realizzato grazie al sostegno di Costa Edutainment è un chiaro invito a visitare e scoprire i quattro parchi della Riviera con tutte le loro novità. Vantaggio per i titolari della tessera Ente Carnevalesca di Fano: portando la tessera in uno dei parchi a scelta si avrà diritto ad un ingresso gratuito per un adulto se accompagnato da adulto pagante tariffa intera.
Promozione valida per stagione 2019 e non cumulabile con altre iniziative.

 

Carro Seconda Categoria

 

TITOLO: Buon compleanno Pesce Azzurro
“I tuoi primi 40 anni” (1979-2019)
Bozzetto e realizzazione – Mauro Chiappa – Fantagruel

Nell’occasione dei primi 40 anni del “Pesce Azzurro” viene riproposto il carro allegorico a lui dedicato con sostanziali modifiche realizzate dal gruppo di Fantagruel su bozzetto di Mauro Chiappa. Una gigantesca torta, cuochi, pasticceri, simpatici animaletti marini, la bellissima regina del mare, una mostra fotografica itinerante a raccontare la storia del Ristorante e tanto altro per uno dei carri più apprezzati della scorsa edizione.

 

TITOLO: “È Arabita” Carro allegorico della Musica Arabita
Ideazione e Progetto: Samanta Bartolucci
Anna Mantovani, Daniele Mancini Palamoni e associazione “Carnival Factory”

Nata nel 1923 la Musica Arabita è la street band del Carnevale di Fano che utilizza strumenti di uso comune, come barattoli di latta, caffettiere, campanacci, bottiglie..chiamati “j batanai” per dare vita ad un’allegra musica.

 

Miniatura

 

Titolo: “Mamma mi si è ristretto il carro”

Realizzazione: Paolo Del Bianco

Il minicarro, che concorrerà per il Guinness dei Primati, come carro più piccolo del mondo, avrà un’altezza di 73 centimetri, lunghezza 60 centimetri e larghezza 50 centimetri.

 


Mascherate

 

Titolo:  “Fescion Fri”

Progetto e realizzazione: Fazione del Cinghiale
Mascherata associata al carro “Bolle…In gabbia”

 

Titolo: “La famiglia del Vulòn”

Progetto e realizzazione: Fazioni del Delfino e della Volpe

Mascherata associata al carro “Carnevale di Fano”

 

Titolo: “Viva il Messico e viva la vida”

Progetto e realizzazione: Fazione del Lupo
Mascherata associata al carro “Viva la Frida!! Viva la revolucion!”

 

Mascherata realizzata dagli studenti del liceo Nolfi/Apolloni, abbinata al mini carro “ I giovani: motore e colore del mondo”

 

Mascherate organizzate dai giovani studenti delle scuole fanesi Corridoni, Montessori, Vagocolle, Tre Ponti, Montesi, Cuccurano e Carrara, Luigi Rossi, Nuti, Scuola paritaria San Sebastiano di Bellocchi e Padalino, assieme alle maestre, alle professioniste assistenti Chiara Perugini, Samanta Casalini, Barbara Orciari,  Rosaria Ricci che hanno creduto nel progetto, alle dirigenti Antonella Spadaccio, Flavio Bovio e Silvia Faggi e all’associazione Genitori di Sant’Orso

0 Commenti disabilitati su Carri e mascherate 2019 5036 30 gennaio, 2019 Edizione 2019, In-evidenza, News, Slide-home gennaio 30, 2019