La Carnevalesca

La “Società della Fortuna” è stata fondata a Fano nel 1871 per organizzare i “Divertimenti Carnevaleschi” dell’anno successivo che prevedevano Corsi di maschere a premi, Corse “a fantini”, una “Tombola di L. 1000”, “Due alberi di cuccagna in piazza” e “Concerto musicale”.

La Società delle origini aveva come finalità: “Combinare il divertimento colla beneficenza”, “l’utile del commercio e dell’industria e il sollievo della indigenza” (1874), “… riuscire utile al paese … scuotere l’abituale fiaccona … accrescer la circolazione del danaro … e non avere riguardo di sorta al colore de’ suoi componenti … “ (1880),

Era prevista un’iscrizione “… alla portata di tutti … per promuovere un po’ di risveglio della vita cittadina, e un modesto ma sicuro movimento di danaro in certe stagioni dell’anno” grazie a “trattenimenti i quali siano occasioni di grande concorso di gente in modo che al divertimento e allo svago vada unito un notevole vantaggio al commercio e all’economia cittadina” (1900).

Attualmente, la Società Carnevalesca conta oltre 827 iscritti che versano una quota annuale di 10 euro. I primi due articoli dello statuto (anno 2000) recitano:

1. La Carnevalesca è una associazione, con sede in Fano, costituita allo scopo di organizzare il tradizionale Carnevale di Fano ed altre manifestazioni, al fine di dare impulso alla vita cittadina, in modo particolare alla valorizzazione culturale, folkloristica, turistica ed economica della città.

2. La Carnevalesca ha carattere apolitico e non si prefigge scopi di lucro. Ad essa possono iscriversi tutti i cittadini, gli Enti, Associazioni ed Istituti che intendono operare per le finalità di cui all’art. 1.

 

Ente Carnevalesca

Presidente
Maria Flora Giammarioli

Vice presidente
Daniele Carboni
Paolo Pierangeli

Amministratore
Michele Gaspari

Segretario
Giancarlo Panzieri

Consiglieri
Claudio Morosi
Maurizio Misuriello
Andrea Cecchini
Stefano Ciavaglia
Stefano Giuliani
Renzo Savelli
Nicola Anselmi
Luca Cardarelli
Stefano Pascucci
Michele Gaspari
Antonio Fortuna
Francesco Cavalieri
Daniele Trastulli

Sindaci Revisori
Enrico Maria Renier
Giorgio Gragnola
Stefano Curina

Supplenti:
Giovanni Covino

Probiviri
Alberto Berardi
Franco Pelonghini
Elmo Santini

Collaboratori
Rita Manzini